Chi Siamo

 

Lidia Urani

 Lidia Urani  Mauro Villone  Tatiana Ventura

 

Lidia Urani, cofondatrice di Para Ti insieme ai suoi genitori, e Mauro Villone hanno accolto l’eredità dell’associazione lasciata da Franco e Giuliana. Lidia Urani, fotografa, educatrice, animatrice, ha vissuto, studiato e lavorato a Rio de Janeiro fin da bambina. Ha collaborato con Bruno Munari. Fondatrice e presidente della ONG Para Ti, da diversi anni si occupa dello sviluppo sociale e culturale della comunità di Vila Canoas. Ha realizzato il libro “La scatola magica” della collana Giocare con l’arte di Zanichelli curata da Bruno Munari. Ha realizzato la mostra “Vivere e giocare nel mondo”, un’istallazione che, con materiali di recupero, replica fedelmente l’ambiente delle favelas e i giochi dei bambini che ci vivono. Ha sviluppato con Mauro il progetto “Unaltrosguardo”. Ha esposto le sue mostre e le sue fotografie in Italia, Francia, Germania, Russia, Brasile. Mauro Villone, fotografo, operatore culturale, giornalista pubblicista e scrittore, si occupa di antropologia visiva e fotoreportage di viaggio. Vive tra Torino, Rio de Janeiro e in viaggio. Ideatore del progetto “Un Altro Sguardo” è fondatore e presidente dell’Associazione Culturale Gente della Città Nuova impegnata nell’organizzazione di mostre ed eventi culturali come il Turin Photo Festival e Fotografia al Femminile. Scrive di fotografia, arte, cultura e viaggi sul suo blog “Unaltrosguardo” su lastampa.it, sul suo blog personale http://unaltrosguardo.wordpress.com e su altre testate. È direttore esecutivo della ONG Para Ti. Tutto quello che facciamo è finalizzato a creare una situazione che possa creare valore in campo sociale e culturale per noi e per gli altri, in particolar modo i bambini della Para Ti.